venerdì 21 aprile 2017

Il rame: minerale e poi metallo ricco di pregi


Spesso mi viene riferito essere chiesto se il rame diventa scuro e macchia.
Il rame con il passare del tempo ed esposto alla luce diventa scuro. Naturalmente adotta questo stratagemma per proteggersi dalla corrosione, 
assumendo così un piacevole tono anticato  che molti, addirittura, ottengono accelerando artificialmente questo processo.
Il rame tende a lasciare, eventualmente, una leggera ambratura verde/azzurrina sulla pelle solo se a contatto di quest'ultima in fase di sudorazione e,
solamente se l'organismo ne necessita un lieve assorbimento.

Il rame molto probabilmente è il metallo più conosciuto anticamente poichè molti utensili appartenenti a diverse civiltà antiche come Grecia ed Egitto 
furono realizzati proprio con questo metallo.

Circa 6 milioni di anni a.C. vi era l'abitudine di indossare braccialetti di rame per combattere reumatismi e infezioni. 
Il rame, infatti, è un metallo batteriostatico poiché possiede caratteristiche antimicrobiche confermate da ricerche scientifiche. 
Viene utilizzato nelle strutture ospedaliere e nelle condutture di acqua potabile e di gas.
Molto prezioso per il nostro organismo, il rame infatti è presente in molti organi, aiuta l'assimilazione del ferro da parte dell'intestino,  
collabora con la vitamina C per la formazione di emoglobina, svolge un'importante azione contro i radicali liberi  
e combatte insonnia, ipertensione e reumatismi. Aiuta a mantenere elastici i vasi sanguigni e il cuore.
Questi sono solo alcuni dei benefici legati al rame.

La Commissione Europea ha dimostrato che il rame non è cancerogeno, tossico o dannoso né per l'uome né per l'ambiente, 
è riciclable al 100% e non è bio-accumulante.
Indossare quindi un gioiello di rame può integrare l'assorbimento di micro quantità da parte del nostro organismo come oligoelemento molto prezioso 
per il metabolismo.
La patina scura che naturalmente si forma sulla superficie del rame esposto alla luce, viene depositata sulla pelle e la sudorazione ne permette il processo 
favorendone l'assorbimento. Ciò viene evidenziato da una possibile lieve colorazione dai toni verdi e blu molto tenui.
Quindi, perché non indossare o non regalare un gioiello in rame?

Se hai trovato interessante questa mia introduzione sulle caratteristiche ed i pregi del rame,
se vuoi, puoi approfondire gli argomenti ai seguenti links: