sabato 26 aprile 2014

Ritiro creativo


Non è la prima volta che accade.
Come una ripresa dopo la tempesta.
Lo definisco "ritiro creativo", una sorta di isolamento da tutto e da tutti 
che mi permette una dedizione profonda per progettare e per creare.
Come una necessità impellente di far lavorare mani e mente
con lo scopo di realizzare piccoli lavori che appagano il cuore.
Non so se accade così anche per voi. Non sono molto presente ultimamente.
Il primo sole mi invoglia a trascorrere un po' più del mio tempo all'aperto con le mani nella terra.
Riordinare, pulire, seminare e trapiantare.
Qualche mercatino da preparare ed un po' di lavoro da riorganizzare.
Tanti nuovi progetti che turbinano e vogliono concretizzarsi il più velocemente possibile,
ma per ogni cosa c'è il suo tempo.

36 commenti:

  1. ".. per ogni cosa c'è il suo tempo" - sono completamente d'accordo con te.
    Ogni cosa nasce e si concretizza quando è il suo momento.
    Anche dedicarsi ad altro ritempra e ricarca.
    Un abbraccio
    Margherita

    RispondiElimina
  2. Io vorrei dare spazio solo alla creatività troppo spesso limitata dal dovere delle faccende domestiche che non mi piacciono. Faccio quello che il tempo a disposizione mi permette ma mi piacerebbe fare di più. Un ritiro creativo potrebbe aiutare anche me, chissà. A presto. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima cinciarella, a chi nn gioverebbe un ritiro creativo?
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Ogni periodo ha le sue esigenze....è bene rispettarle :)

    RispondiElimina
  4. Anche io, spesso, mi trovo in questa situazione. Si blocca tutto all'improvviso. Non ho idee e voglia...e diventa un tormento! Cerco anche io di allontanarmi per poi essere ispirata da anche una piccolissima cosa. Fare dell'altro ti farà bene sicuro :) Vedrai che tornerai con delle idee meravigliose.
    Tiziana

    RispondiElimina
  5. Cara Mary, ti capisco no bene, di più!!!! Un abbraccione!

    RispondiElimina
  6. Oh si! hai perfettamente ragione............. però mi manchi. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Marilù,
      anche voi mi mancate.
      Ma ci riaggiorneremo presto.
      Un bacione

      Elimina
  7. ogni tanto ci vuole... e si capita anche a me soprattutto quest'anno che la primavera è davvero primavera (:
    baci e...
    a presto!!!!

    RispondiElimina
  8. E' così' anche per me...si alternano fasi di bassa e alta marea...ma quando quest' ultima arriva, le idee nascono e si concretizzano da sole...anche io sono in una fase di " transizione" : nuovi progetti in itinere...sodalizi e collaborazioni...vedremo...in bocca al lupo a te e a me! Unabbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mirò,
      Tanti Auguri per i tuoi progetti!
      Inutile dire che sono curiosissima.
      Un bacio

      Elimina
  9. Aprile è tempo di semine. Non credevo di essere brava con i lavori di giardinaggio, ed invece ho scoperto che mi piacciono e mi riescono pure bene. Durante tutto l'inverno ho potato le piante a cui tengo, ho tagliato le tante piante che invadono gli angoli del mio giardino e che sono di troppo, ho tolto rampicanti e lasciato riposare la terra. A marzo è stata l'ora dei bulbi. Ne ho spostati molti, interrando più fondi quelli che la primavera scorsa avevo appena poggiato in terra. Aprile invece è tempo di semi. Come dici tu, per ogni cosa c'è il suo tempo. Ad aprile, è tempo di vedere nuove vite sbocciare. Mi passo le ore a sorvegliare i miei tanti vasetti, dove infiniti fiori e piante stanno spuntando. Non un ritiro creativo, semmai un ritiro curativo per me.

    http://langolodellacasalinga.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima!
      Grazie per il tuo splendido racconto di ritiro "curativo".
      Anch'io mi sto dando tanto da fare in giardino,
      anche se la temperatura nuovamente riabbasata
      certo non giova alle mie novelle piantine di pomodori...

      Buon ritiro curativo,
      ti confesso che il giardinaggio lo è anche per me
      Un bacione

      Elimina
  10. Ciao carissima!!! E' giusto che ti prenda tutto il tempo necessario per organizzare e creare i tuoi lavori e sono pienamente d'accordo con Margherita che dedicarsi anche ad altre attività "ritempra e ricarica" a me è capitato spesso di avere le migliori idee creative mentre ero dedita alla cucina o al giardinaggio!!!
    Un saluto affettuoso...a presto!!!!

    RispondiElimina
  11. Buon riodrino creativo, cara Mary... Quando ci vuole ci vuole, soprattutto per trarre nuove ispirazioni. Sono sicura che tornerai carica di progetti bellissimi :)

    RispondiElimina
  12. Oh Mary...
    si si ci vuole.. intanto noi si lavora ad altro..
    passo di la... e fisco di scriverti.

    RispondiElimina
  13. ....allora non vedo l'ora di vedere i frutti del tuo lavoro!! Ogni tanto è necessario staccare la spina, concedersi del tempo per se per fare un po' d'ordine, fuori e dentro.
    Un abbraccio affettuoso!
    Elisa

    RispondiElimina
  14. Mary, ogni tanto ci vuole!!! Ma torna presto però!!!
    Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio, grazie a breve mi riaggiornero' evi riaggiornero'.
      Un bacione.

      Elimina
  15. ciao, eccomi qua, sono eli di "a casa di eli per l'ora del tè". Credevo di essere fra i tuoi followers, invece mi sono accorta di essere follower di un altro "Gufo", ma non c'è problema, rimedio subito! Com'è andato il mercatino? Spero bene! Mi ha fatto molto piacere conoscerti e spero di rivederti presto!
    Ancora complimenti per le belle cose che crei :)))))
    Eli

    RispondiElimina
  16. So che sei in ritiro... ma intanto passo per un saluto: un bacione gufetta!

    RispondiElimina
  17. Ah come ti capisco cara Mary...
    questo è un SAN0 e benedetto momento di WEB DET0X!
    Goditelo. Senza SE e senza MA..
    Un saluto e torna quando VU0I!
    Barbara

    RispondiElimina
  18. Ciao Barbara, grazie mille, un bacione!

    RispondiElimina